LE FIGURE GEOMETRICHE

Gli oggetti che tutti i giorni vediamo o usiamo sono spesso complicati e presentano molte caratteristiche differenti; tuttavia siamo abituati a considerare solo alcune di queste caratteristiche, trascurando le altre. Colore, materiale, peso, sapore e odore sono caratteristiche degli oggetti che la geometria non considera; per questo non si studiano gli oggetti, ma le figure. Le figure geometriche sono un modo di semplificare lo studio della realtà.

Figura deriva dal latino che significa modello, cioè indica un disegno che rappresenta solo la forma e le dimensioni di un oggetto, senza considerarne altri aspetti quali il colore, l’odore, il sapore, etc.

Nella realtà vediamo figure solide ma molte proprietà delle figure solide sono basate sulle proprietà delle figure piane; per questo motivo lo studio della geometria comincia con lo studio delle figure piane.

Alcune caratteristiche delle figure piane:

  • figure a contorno curvilineo, cioè delimitati da archi di curva.

  • figure a contorno rettilineo , cioè delimitati da segmenti, chiamate poligoni.

  • figure convesse: se il segmento che congiunge due punti qualsiasi della figura vi è contenuto interamente.

  • figure concave , cioè figure non convesse.




<< menu precedente

2010 Cieri Ugo.  All rights reserved.